Recensioni

Altri acquirenti digitali acquistano abbigliamento online
Inoltre, un sondaggio del novembre 2018 della società di ecommerce omnicanale Radial ha rilevato che il 51% degli acquirenti statunitensi digitali evita di acquistare beni dai rivenditori online che non offrono resi gratuiti. E i consumatori digitali erano molto riluttanti riguardo al processo di restituzione per abbigliamento e accessori.

“Per gli articoli di abbigliamento, il desiderio di vedere, provare e provare la merce è uno dei motivi per cui i consumatori si sono preoccupati di aver fatto clic sul pulsante Acquista”, ha detto l’analista di previsioni eMarketer Cindy Liu. “Ma ora, con sempre più rivenditori che offrono politiche di reso facili e spedizione gratuita, non è più così.”

Soluzioni di acquisto online innovative come “prova prima di acquistare” servizi e acquisti online, ritiro in negozio (BOPUS), oltre a informazioni più dettagliate sui prodotti, hanno anche trasformato lo spazio di acquisto dell’abbigliamento digitale.

“Prova prima di acquistare” incentiva il 35% dei consumatori ad acquistare prodotti online che non avevano considerato prima, secondo “2019 Retailer Playbook” di RetailMeNot. A livello globale, più di due su cinque consumatori considerano BOPUS l’aspetto più prezioso del retail esperienza di acquisto, secondo un rapporto del febbraio 2019 di iVend Retail e, secondo un sondaggio di Salsify del gennaio 2019, i consumatori chiedono informazioni più dettagliate sul prodotto e abbandoneranno le pagine dei prodotti qualora non lo fornissero.

I marketer che cercano di conquistare una parte del mercato dell’abbigliamento e degli accessori in crescita dovrebbero concentrare i loro sforzi nel fornire ai consumatori informazioni precise e dettagliate, oltre a offrire più metodi di acquisto e ritiro / spedizione.